Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Gallina Olandese Nana: caratteristiche, allevamento e curiosità

Gallina Olandese Nana: caratteristiche, allevamento e curiosità

La Olandese nana fa parte delle razze di galline ornamentali in miniatura dalla coda lunga. Questo pollo di campagna è il più piccolo che si conosca: di carattere mansueto e facile da addomesticare, è perfetto come animale da compagnia anche per i bambini. Scopriamo quali sono le sue caratteristiche e i consigli per l'allevamento.

Origini della Olandese nana

La gallina nana Olandese trova le sue origini più antiche nel nord ovest dell'Europa. In Olanda fu dichiarata razza nana nazionale nel 1906. Deriva da un piccolo pollo campagnolo europeo. Le diverse colorazioni sono state ottenute grazie all'accoppiamento con diverse razze.

A oggi questa razza è molto popolare in tutto il mondo, tanto che alcuni Paesi hanno addirittura associazioni e circoli dedicate all'Olandese nana.

Gallina Olandese nana: caratteristiche fisiche

La nana Olandese è una gallina ornamentale a coda lunga in miniatura molto leggera. Il gallo pesa poco più di 500 grammi, mentre la femmina arriva a pesare appena 450 grammi. Il petto è portato alto e molto arrotondato.

La testa, piccola e delicata, è sormontata da una cresta semplice. Originariamente esisteva anche un secondo tipo di cresta, quella a rosa, che si è però completamente estinta. La faccia rossa è caratterizzata da piccole piumette. Gli occhi sono grandi e vivaci, di un colore che va dal baio rossastro al rosso brunastro.

Gallina Olandese Nana al pascolo

Il becco, leggermente incurvato all'estremità, è corto e forte, e presenta lo stesso colore dei tarsi.

I bargigli sono rossi, ben arrotondati e di grandezza media. Gli orecchioni invece sono bianchi, piatti e abbastanza piccoli, con una forma ovale o a forma di mandorla. Il collo, corto e ricurvo, presenta una mantellina abbondante che si estende fino alle spalle.

Le ali sono portate rivolte verso il basso, senza strisciare per terra. Le estremità sono arrotondate e curvate verso l'interno. La folta coda, portata alta, è caratterizzata da bellissime piume: sia le maggiori che le minori sono lunghe e ben arcuate. In particolare. le timoniere sono disposte a ventaglio.

Il dorso è molto corto e risale verso la coda con una linea concava. La groppa è corta e larga, con lunghe lanceolate. Le spalle sono larghe e coperte dalla mantellina che scende dal collo.

Le zampe, molto corte, sono caratterizzate da un piumaggio duro. I tarsi, lisci e di media lunghezza, differiscono per colore in base alla varietà. Sono portati ben allargati, con quattro dita di media lunghezza.

Pollo Olandese nano: piumaggio e colorazioni

Il piumaggio è liscio e ben aderente al corpo, con piumino molto sviluppato, ricca groppa e mantellina. Le colorazioni della razza Olandese nana riconosciute dalla FIAV sono:

  • collo oro
  • collo arancio
  • collo argento
  • collo oro blu
  • collo argento blu
  • collo oro bianco
  • collo oro sparviero
  • dorata frumento
  • argentata frumento
  • salmonata
  • fulva columbia nero
  • quaglia
  • argento quaglia
  • bianca
  • nera
  • blu
  • grigio perla
  • sparviero
  • nera picchiettata bianco
  • limone millefiori

Allevamento Olandese nana: i nostri consigli

Come abbiamo detto nell'introduzione, il pollo razza Olandese nana ha un carattere docile ed è quindi facile da addomesticare. Sono polli molto attivi, ma essendo estremamente piccoli non hanno bisogno di grandi spazi: per questo, se volete cimentarvi nell'allevamento di Olandese nana, vi consigliamo di prendere un semplice pollaio in legno da giardino. Vi basterà poi lasciarli liberi di pascolare in giardino, anche se di piccole dimensioni.

Se proprio volete creare uno spazio dedicato solo a loro, vi consigliamo di scegliere un recinto per galline dotato di rete antipredatore e tetto di copertura per proteggere i vostri polli dalle intemperie.

Non possiamo definire l'Olandese nana una vera e propria gallina ovaiola, ma è comunque un'ottima covatrice ed accudisce i pulcini in maniera eccellente. I pulcini sono molto attivi fin dai primi giorni, quindi fate attenzione che non scappino, passando attraverso la rete del recinto. Per evitare che succeda, potete fare ricorso ad una pulcinaia, dotata di recinto in PVC a maglie molto strette.

Vai all'articolo precedente:Gallina Amburgo nana: la piccola ovaiola snella ed elegante!
Vai all'articolo successivo:Faverolles nana: la gallina tedesca in miniatura con 5 dita
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image