Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Wyandotte nana: tutte le caratteristiche della piccola ovaiola statunitense

Wyandotte nana: tutte le caratteristiche della piccola ovaiola statunitense

La Wyandotte nana è una delle razze in miniatura più popolari al mondo. Presente in tantissime varietà cromatiche, questa piccola gallina ovaiola piace moltissimo per il suo carattere tranquillo e amichevole. Scopriamo insieme le sue caratteristiche e come allevarla.

Origini della Wyandotte nana

La gallina Wyandotte nana ha origini statunitensi. Alcune varietà sono state create anche in Inghilterra, Olanda e soprattutto Germania. C'è da dire però che l'olandese è la più fedele allo standard americano, mentre la tedesca è più dritta sulle zampe e presenta una coda di forma diversa.

Presente in America già agli inizi del XX secolo, si è poi inserita anche nei Paesi europei, tanto che oggi la ritroviamo in quasi tutte le fiere avicole e vanta una nutrita schiera di estimatori.

Gallina Wyandotte nana: caratteristiche fisiche

Come detto prima, la Wyandotte nana è una gallina ovaiola in miniatura abbastanza pesante. Il gallo può arrivare a pesare anche 1,3 Kg, mentre la femmina pesa poco più di 1 Kg. Il corpo ha una forma rotonda ed armoniosa, con portamento mediamente alto.

La testa, non molto grande, è larga e rotonda, caratterizzata da una piccola cresta a forma di rosa, più larga sul davanti e sottile nella parte posteriore. Gli occhi hanno iride rosso e sono incastonati nella faccia, anch'essa rossa, priva di piume e caratterizzata da una tessitura molto fine. Il becco, corto e forte, è di colore giallo.

I bargigli dei polli Wyandotte nana, di tessitura fine, sono arrotondati e di media lunghezza. Gli orecchioni invece sono piccoli e rossi.

Le ali sono raccolte, portate orizzontali e aderenti al corpo. La coda, ricoperta di numerose falciformi e copritrici, è corta, piena e larga. portata il più possibile all'altezza degli occhi.

Il dorso è largo, un po' più lungo nella femmina. Le spalle sono larghe. Il petto è molto arrotondato, largo e pieno.

Le zampe, mediamente lunghe, sono visibili e caratterizzate da un piumaggio aderente. I tarsi sono di un giallo intenso, ben divaricati, con dita di media lunghezza.

Wyandotte nana colorazioni e piumaggio

Il piumaggio è pieno, con piumino abbondante. Le piume sono larghe e molto arrotondate. Le colorazioni riconosciute dalla FIAV sono: argento orlata nero, collo oro sparviero, barrata, petto argento, bianca, bianca columbia nera, bianca columbia blu, blu, perniciata arancio, perniciata argento, perniciata, fasce brune, fulva, fulva orlata nera, fulva columbia nera, fulva columbia blu, nera, nera picchiettata bianco, grigio perla, oro orlata bianco, oro orlata blu, oro orlata nera, perniciata arancio maglie nere, perniciata argento maglie nere, perniciata maglie nere, rossa, salmonata, sparviero fulva e rossa millefiori.

La più diffusa è senz'ombra di dubbio la Wyandotte nana bianca, insieme ai colori orlati e columbia. Inoltre si stanno selezionando anche altre colorazioni, come ad esempio il lavanda.

Allevamento Wyandotte nana: i nostri consigli

Come detto in apertura di articolo, la gallina Wyandotte nana ha un carattere mansueto e pacifico. Si tratta di una razza facilmente addomesticabile, e con il tempo si fideranno di voi a tal punto da mangiare dalle vostre mani. Proprio per la loro indole amichevole, sono galline perfette per stare a contatto con i bambini.

La Wyandotte nana non ha grandi capacità di volare e non è molto avventurosa, quindi potete lasciarla libera in giardino senza il rischio che possa scappare. Sta bene anche dentro ad un recinto oppure, se avete molto spazio a disposizione, potete tenerla in un pollaio da giardino con apposito cassetto per la deposizione. Si tratta infatti di una buona gallina ovaiola. Le uova hanno un peso di circa 40 grammi con guscio di colore bruno chiaro fino a crema.

Le femmine sono ottime covatrici: tengono sotto controllo i pulcini con dedizione maniacale e spesso vengono usate come chiocce per uova di altre razze. Per questo motivo, vi consigliamo di usare anche dei nidi artificiali. Inoltre svolgono bene anche il compito di madri adottive.

Vai all'articolo precedente:Pollo Bielefeld: caratteristiche e allevamento della razza tedesca
Vai all'articolo successivo:Gallina Amburgo nana: la piccola ovaiola snella ed elegante!
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image