Uccelli da canto: quali sono, le voliere, il mangime migliore

5 Febbraio 2021
Uccelli da canto: quali sono, le voliere, il mangime migliore

Se avete il desiderio di vivere in una casa viva, con qualcuno che vi tenga sempre compagnia e vi trasmetta allegria, allora una soluzione potrebbe essere decidere di adottare un animale da canto. Questa tipologia di uccelli si distinguono per essere piccoli, colorati e dall'aspetto molto simpatico e allegro. 

Questi uccelli da canto sono ottimi per tenere compagnia e donare gioia ai loro padroni. 

Ci sono moltissime specie di uccellini da canto: questo dono è il loro modo di comunicare, marcare il territorio, corteggiare le loro potenziali partner e durante il periodo dell'accoppiamento e della riproduzione. 

Ci sono moltissime specie di uccelli in grado di deliziare con il loro canto chiunque abbia la fortuna di ascoltarli, come gli indigeni europei (tordi, merli, cesene fringuelli e cardellini), ma i migliori uccelli da canto sono:

  • il cardellino;
  • il canarino;
  • il merlo;
  • l'usignolo;
  • il pettirosso;

Il cardellino

Uccelo dai colori accesi e dal canto armonioso. Questo pennuto attualmente è una specie protetta, per cui in molti luoghi è vietato tenerli in casa; per fortuna però è possibile trovarlo cantare in mezzo ai boschi. 

In alcuni luoghi fortunati è permesso adottare solamente degli esemplari maschi previa licenza; in questo caso si consiglia vivamente di acquistare delle gabbie molto grandi, in modo da non far soffrire l'animale, adatto per vivere negli ambienti aperti e spaziosi. 

Il canarino

Gli uccelli canarini da canto sono forse i più popolari fra gli uccelli dal canto melodioso; questi pennuti poi sono molto famosi per il colore giallo acceso (appunto, giallo canarino) anche se in realtà le sue sfumature possono inclinarsi un po' più verso il bianco o il rossiccio. 

Sia gli esemplari maschio che femmina sono in grado di emettere un bellissimo canto e tenere compagnia se non rallegrare le le mattine dei suoi padroni. 

Il merlo

Soprannominato il Beethoven degli uccelli. Animale molto intelligente; questo pennuto è in grado di integrare più melodie. Unico difetto è che attualmente non è permesso tenere in casa uno di questi animali. 

L'usignolo

Animale dal colore brunastro proveniente dai boschi europei e asiatici. Il suo melodioso canto gli viene insegnato dai genitori e generalmente avviene durante le prime ore del mattino e durante il tramonto. 

Il pettirosso

Le caratteristiche di questo uccello è la chiazza rossa posta su parte del petto e metà del musetto; il suo canto delicato ed è possibile ascoltarlo dalle regioni del nord europa fino al centro asia, le isole canarie e le isole lungo l'arcipelago britannico. 

Essendo un animale più espansivo con gli esseri umani, rispetto alla media, è sempre stato parte di alcune  mitologie storiche come quella dell'impero romano, il medioevo francese e la mitologia vichinga. 

Gabbie per uccelli da canto

Prendersi cura degli uccelli che cantano sicuramente non è per nulla una cosa facile. Questi pennuti hanno la necessità di essere tenuti tutti in voliere medio grandi, in modo da potersi sentire maggiormente a loro agio ed essere più propensi al canto. 

Sia le gabbie, che le stanze stesse in cui vengono tenute le gabbie, devono essere tenute pulite, così da non rovinare le corde vocali degli uccelli. 

Le gabbie oltre ad essere pulite spesso, si consiglia di tenerle in un punto in cui il pennuto non perda il senso delle funzioni principali (cioè il fotoperiodo), vicino l'aria aperta ma allo stesso tempo essere coperte dalle zone colpite dal vento e dal sole diretto. 

Mangime per uccelli da canto

Per mantenere in salute tutti i pennuti è importante stare attenti a ciò che mangiano. La dieta deve essere specifica e bilanciata, con i corretti principi nutrizionali quali fibre, proteine, amidi, vitamine sali minerali e molti altri. 

Per una corretta alimentazione, in inverno si consiglia di dare delle specifiche vitamine per uccelli da canto, in modo da assicurarsi la loro salute non venga meno. 

Ponete molta attenzione a ciò che somministrate; i mangimi devono essere sigillati ermeticamente così che al loro interno non creino alcuna sorta di muffa o altre sostanze cancerose. 

Creare il giusto mix di alimenti da sé, non è per nulla semplice, perché si devono trovare tutti i principi nutritivi, sali minerali, probiotici necessari per assicurare una buona vita agli uccellini. 

Per fortuna esistono dei prodotti industriali privi di qualunque additivo chimico e allo stesso tempo con il giusto apporto nutrizionale quali integratori minerali, vitamine, semi e semi, visto che la maggior parte di questi animali sono granivori. 

Mi raccomando che la vasca per gli uccelli sia adeguatamente cambiata tutti i giorni così come anche la l'acqua che i vostri amici verranno. 

Per aumentare l'apporto proteico è possibile acquistare anche del pastoni composti da uovo e proteine da somministrare una o due volte a settimana, soprattutto alle femmine durante il periodo degli accoppiamenti, della cova e dello svezzamento dei piccoli. 

Raccomandati che la femmina abbia il giusto apporto di calcio per la corretta formazione delle uova, dei muscoli e delle ossa dei piccoli. 

Vai all'articolo precedente:Allevare rapaci notturni: cos’è la Guferia?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image