Italiano
Carrello0
Lista Desideri
  
Menu

Come allevare canarini in voliera

Come allevare canarini in voliera

Il canarino è un uccello di piccole dimensioni che appartiene alla famiglia dei Fringillidi. Il nome deriva dalla sua terra d'origine, ovvero l'arcipelago delle Canarie. Essendo in grado di adattarsi alla maggior parte dei tipi di habitat, questi animali si sono rapidamente diffusi in numerose aree del pianeta. Scopriamo di più su come allevare i canarini.

L'uccello da canto più diffuso al mondo

Canarini e bengalini sono gli uccelli da canto più frequenti all'interno delle abitazioni degli italiani. Tanto che esistono diverse selezioni appositamente allevate per le melodie che riescono ad emettere: sono i cosiddetti canarini da canto. Il "Comitato Ornitologico Mondiale" riconosce essenzialmente tre razze di canarini, ovvero la "Harzer" o "Harz roller", la "Timbrado" e la "Malinois waterslager".

Allevare questi uccelli al solo scopo di insegnare loro a cantare non è per niente facile e richiede pazienza, esperienza, spazio, nonché esemplari che sappiano già cantare e che possano insegnare ai giovani.

Come allevare canarini

Al di fuori delle razze da canto, i canarini possono essere anche distinti (e allevati) per il colore del piumaggio (canarini da colore) o per la postura. In questi casi l’allevamento è relativamente più semplice e può essere svolto anche semplicemente a livello domestico.

Canarini da colore

Iniziamo con qualche considerazione generale: un po’ come per tutti gli uccelli da voliera, anche i canarini non amano molto la solitudine, per questa ragione potrebbe essere una buona idea quella di allevarli almeno in coppia.

Tuttavia, se sei interessato anche alla loro riproduzione dovrai anche considerare che in tale periodo i maschi possono dimostrarsi violenti. Ciò ti obbligherebbe a tenere i due esemplari in gabbie separate fino a quando sono si dimostreranno pronti all’accoppiamento.

Voliere per allevamento canarini

Considerata l'abitudine di questi uccelli di volare in orizzontale, le gabbie per allevamento canarini devono essere più lunghe che alte. Un metro di lunghezza per 50 o 60 centimetri di altezza rappresentano le dimensioni ideali. All'interno delle voliere per canarini i posatoi devono essere sistemati in modo da non ostacolare i loro movimenti.

Qualora la gabbia fosse condivisa da più esemplari sarà opportuno collocare diverse mangiatoie per evitare litigi. Fondamentali anche le vaschette per il bagno e gli abbeveratoi. Per garantire le giuste ore di buio e di sonno ai canarini può essere utile coprire la voliera con un telo.

Riproduzione dei canarini

Il periodo della cova è tra i più importanti all'interno dell'iter da seguire per un allevamento di canarini. Se allevi canarini in ambiente domestico o comunque in un luogo riparato, ti converrà cominciare a preparare la cova già a partire dal mese di febbraio.

Se allevi gruppi numerosi di canarini, seleziona le coppie in grado di riprodursi e prepara tutte le attrezzature necessarie, tra cui i nidi con i relativi porta-nidi e tutto il materiale che questi animali preferiscono per la loro imbottitura (ovatta, lana e paglia).

Quando i canarini sono prossimi al periodo della riproduzione evita di mettere insieme le coppie di consanguinei ma scegli sempre canarini nati da coppie differenti.

Cosa mangiano i canarini?

I canarini vanno ghiotti della miscela di semi che è possibile acquistare in qualsiasi negozio specializzato, mentre nel periodo che precede la riproduzione e la cova, oppure quando il clima è più rigido, puoi somministrar loro un pastoncino a base di uovo, utile a rendere i canarini più forti ed il loro piumaggio più folto e luminoso.

Di tanto in tanto puoi viziare i tuoi canarini con delle verdure a foglia larga o offrendo loro una mela. Negli abbeveratoi delle voliere per uccelli destinate ad ospitare le femmine nel periodo della deposizione puoi versare anche un integratore specifico a base di calcio e minerali che incrementi la robustezza del guscio delle uova.

Vai all'articolo precedente:Come allevare cardellini in voliera
Vai all'articolo successivo:Voliere per pappagalli: caratteristiche e accessori da inserirvi
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image