Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Come allevare il parrocchetto dal collare

Come allevare il parrocchetto dal collare

Tra gli animali da compagnia più affascinanti e divertenti i parrocchetti dal collare occupano certamente un posto d'onore. Sono animali straordinariamente intelligenti, che sviluppano un rapporto molto stretto con le persone con cui vivono e hanno un carattere ben definito e molto forte. In molti li paragonano ai gatti: animali indipendenti ma capaci di grande affetto. Tenere in casa e allevare parrocchetti dal collare può sembrare complicato, ma in realtà ci sono solo pochi accorgimenti da seguire per convivere con questi splendidi uccelli esotici.

Caratteristiche e comportamento

Il parrocchetto dal collare è un pappagallo considerato di taglia media. Il suo piumaggio è verde lime (anche se esistono diverse selezioni blu) e ha una fascia scura attorno al collo da cui prende origine il nome. Si tratta di un animale che si affeziona molto ai proprietari e, se addestrato adeguatamente, si può anche dimostrare un ottimo animale da compagnia.

Tra i pappagalli di taglia analoga è considerato il migliore per quanto riguarda la capacità di parlare. Se ci si gioca tutti i giorni sin dalla tenera età inoltre svilupperà un forte attaccamento che non scomparirà per tutta la vita dell'animale. Una femmine tende di solito a dimostrarsi più affettuosa rispetto ad un maschio, ma quest’ultimo ha più possibilità di diventare un “parrocchetto parlante”.

Come allevare il parrocchetto dal collare: esemplare dal piumaggio blu.

Come allevare il parrocchetto dal collare in gabbia

Prima di acquistare una gabbia per il parrocchetto dal collare, devi considerare alcuni elementi. Innanzitutto ricorda che questi pappagalli hanno una coda molto lunga, quindi servirà una gabbia o una voliera abbastanza alta da permettergli di restare appollaiato comodamente senza rischiare danni al piumaggio.

Addestrando bene il parrocchetto non sarà necessario acquistare una gabbia troppo grande in quanto sarà preferibile farlo volare liberamente in casa. La gabbia dovrà avere una base removibile sul fondo, in modo che l'animale non abbia accesso al cibo andato a male o ai suoi stessi escrementi (col rischio ulteriore di contrarre malattie o infezioni). Assicurati poi che la gabbia abbia un sistema di chiusura molto efficace, in quanto questi pappagalli sono estremamente abili nella fuga. Per altri dettagli, ti invitiamo a leggere l’articolo sulle gabbie per pappagallini.

Molto importanti sono le attenzioni giornaliere da dedicargli. In natura i parrocchetti sono animali che vivono in grandi gruppi e che formano coppie stabili, quindi hanno forti bisogni di socializzazione. Ragion per cui dovresti seriamente prendere in considerazione l’ipotesi di comprare una coppia.

Consigli per l’alimentazione

Per quanto riguarda il cibo, il parrocchetto dal collare non è un animale particolarmente esigente. Si nutre di frutta e verdura, quindi un'alimentazione basata su mele o altri frutti, verdure e ortaggi sbollentati garantisce sempre una buona salute.

Va da se che cibo ed acqua dovranno essere sempre disponibili, in modo che il parrocchetto sia libero di gestirsi autonomamente.

Nello shop-online de Il Verde Mondo troverai una sezione dedicata alla vendita di gabbie e voliere per uccelli o volatili da cortile. Visitalo per conoscere dimensioni, prezzi e accessori delle nostre gabbie!

Vai all'articolo precedente:Come allevare le tortore domestiche: caratteristiche e curiosità di questi volatili
Vai all'articolo successivo:Come scegliere la gabbia per il merlo indiano
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image