Italiano
Carrello0
Lista Desideri
  
Menu

Come allevare le galline razza ovaiola Drente

Come allevare le galline razza ovaiola Drente

La gallina Drente (o Drenthe) è un esempio del classico pollo di campagna tipico dei Paesi Bassi. È una gallina ovaiola molto attiva, ma anche un pollo ornamentale degno di nota per via della sua rarità. In questo articolo parleremo di questa razza: delle sue origini, delle peculiarità fisiche e delle sue qualità per l’allevamento.

Habitat di origine della gallina Drente

La Drente è una gallina olandese tipica della provincia da cui prende il nome. È una razza molto antica, tanto da rendere difficile identificarne le razze progenitrici. Si sa solo che potrebbe essere il frutto di esemplari di più ceppi autoctoni, anche perché la provincia di Drenthe nell'Ottocento era piuttosto isolata e difficilmente possono essere state importate altre razze standard. Questa cosa poi spiegherebbe l’esistenza di un elevato numero di colorazioni riconosciute.

Detto ciò si può comunque ritrovare una certa somiglianza con il Red Combed Fowl (il pollo dalla cresta rossa), soprattutto per quanto attiene alla resistenza fisica e al carattere,

Come è avvenuto per altre razze, la diffusione di polli commerciali (molto più produttivi o redditizi) ha in qualche modo inibito la diffusione della Drente che, allo stato attuale, è da considerarsi abbastanza rara.

Corporatura, piumaggio e colorazioni riconosciute

Della Drente colpisce innanzitutto la stazza abbastanza minuta (cosa dovuta probabilmente a numerosi incroci tra consanguinei). Ha una cresta semplice di medie dimensioni, orecchioni bianchi, tarsi grigiastri e una coda portata alta e ben distesa. Nei galli le piume ornamentali della coda sono piuttosto lunghe e belle da vedere.

Esiste poi una variante di gallina senza coda che, in base alla leggenda, si sarebbe diffusa poiché, in assenza di piume posteriori, i volatili riuscivano a scappare meglio dagli attacchi delle volpi. I polli Drente senza coda assumono anche una postura più eretta.

La caratteristica che però fa della Drente un ottimo esemplare a scopo ornamentale è data dalla livrea variopinta e dall’esistenza di diverse colorazioni riconosciute (molte delle quali solo in Olanda). Come detto prima, le origini antiche, assieme all’incrocio con vari ceppi, ha portato ad identificare una grande varietà di colorazioni.

Ad esempio si possono trovare almeno una decina di varietà di perniciato (normale, blu, argento, giallo, blu-argento, orlato blu, blu orlato argento, argento pile, sparviero, a maglie nere o argento maglie nere). Si aggiungono poi il color pernice, pernice argenteo orlato, pernice giallo orlato, pile, nero collo argento, blu collo argento, blu collo oro. Per la variante senza coda poi si contano altri colori!

In Italia però sono riconosciute solo la Drente collo oro, collo argento, perniciato argento maglie nere e perniciato maglie nere. In Germania il riconoscimento è ridotto al perniciato e al perniciato argento.

Propensione all’allevamento della razza Drente

La Drente è una gallina rustica, in quanto tale non è del tutto semplice da allevare e i motivi sono diversi. Ha un carattere abbastanza timido che la rende una razza difficile da addomesticare. Le dimensioni contenute le facilitano il volo, ma al contempo richiedono comunque molto spazio per darle la possibilità di razzolare liberamente.

Un punto a favore di questa razza è l’elevata resistenza fisica, cosa che permette a questi polli di vivere senza problemi anche in presenza di condizioni climatiche avverse.

Tra le razze di galline ovaiole la Drenthe ricopre un ruolo di tutto rispetto: la produzione di uova è molto buona (non in inverno però), anche se queste hanno dimensioni abbastanza contenute.

Con riferimento alla riproduzione infine, possiamo dire che questa gallina ha una buona propensione sia alla cova che ad accudire i piccoli.

Vai all'articolo precedente:Gallina ardennese: come allevare l’ovaiola di origine belga
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image