Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Allevare la gallina Padovana: caratteristiche della razza ciuffata

Allevare la gallina Padovana: caratteristiche della razza ciuffata

La Padovana è una razza di galli e galline di cui abbiamo parlato più e più volte. Non solo per il meraviglioso ciuffo di piume sulla testa che la caratterizza, ma anche perché, date le sue svariate caratteristiche, è un esemplare che ben si presta a vari tipi di allevamento. Conosciamola più nel dettaglio!

La Padovana e le sue molteplici attitudini

Questa razza riscuote sempre molto successo per via della sua triplice attitudine all’allevamento. Il suo punto di forza principale è certamente la bellezza, cosa che la rende uno degli esemplari di gallina ornamentale più apprezzato.

Ma oltre a ciò la Padovana ha ben altro da offrirci: è sia una buona razza da carne che una gallina ovaiola degna di nota (in grado di produrre in media 150 uova l’anno). Grazie al loro carattere docile e sedentario questi polli sono molto apprezzati anche come animali da compagnia.

Origini della gallina ciuffata

La peculiarità del ciuffo ha indotto gli esperti a ritenere che la Padovana, come la Gallina Polverara, siano sì selezioni italiane, ma derivanti in realtà da polli ciuffati importati dalla Polonia. Il buon adattamento alle temperature fredde ha fatto sì che gli antenati dell’est si abituassero al territorio portando allo standard attuale.

 

Leggi dal nostro Blog “Come allevare Galline Polverara: caratteristiche della razza”.

 

Galline Padovane caratteristiche e standard

La gallina Padovana ciuffata si contraddistingue, come si intuisce dallo stesso nome, dal gran ciuffo di piume che le orna la testa, coprendola quasi completamente. Ciuffo che lascia visibili solo becco e narici, e che limita anche parzialmente la vista dell’animale. La “capigliatura” sembra più lunga e con piume appuntite nel maschio, più vaporosa e compatta nella femmina. Rispetto alla razza Olandese ciuffata (con ciuffo simile), la Padovana presenta anche una barba piuttosto folta.

Esistono diverse colorazioni di questa razza: bianca, nera, argento orlata nero, oro orlata nero, camoscio orlata bianco, blu orlata, sparviero e tricolore. Cresta e orecchioni sono quasi del tutto assenti o comunque messi in secondo piano rispetto al piumaggio della testa. I tarsi sono allungati e di color ardesia. Il portamento è eretto e fiero.

 

Gallo e gallina di razza Padovana in colorazione argento orlata nero.

 

Gallina Padovana allevamento e fasi di crescita

Allevare la gallina razza Padovana non è difficile ma bisogna seguire alcune accortezze. Se si vuole intraprendere la strada della riproduzione è bene prima sottolineare che la Padovana non è una gran covatrice. Di conseguenza è assai probabile trovarsi ad avere bisogno di una chioccia o di un’incubatrice.

Il periodo migliore per la cova delle uova (quello che garantisce il tasso di natalità più elevato) è tra marzo e giugno. Se si ricorre ad una incubatrice artificiale, l'uovo va inserito nella stessa almeno un giorno dopo la deposizione, ma non oltre i 12 giorni.

 

Scopri di più sull’incubazione dei pulcini leggendo l’articolo “Come incubare uova di gallina: procedura e tempistiche”.

 

Una volta schiuse le uova, potremo già procedere ad alimentare i pulcini con mangimi appositi. Anche le vaccinazioni possono essere fatte dopo poco tempo. Per i primi 3 mesi i piccoli dovranno essere tenuti separati dagli altri capi e non potranno essere lasciati liberi di andare al pascolo. Dovranno poi essere tenuti fuori dal contatto diretto con le feci per evitare coccidiosi.

Raggiunti i sei mesi gli animali saranno considerati adulti, anche se si dovrà aspettare ancora qualche mese prima che si sviluppi del tutto il ciuffo.

Per quanto riguarda la convivenza tra i sessi, per ogni gallo converrà non superare le 10 galline.

Recinti e pollai adatti alle galline Padovane

I polli Padovana sono abbastanza resistenti, ma risentono un po’ dell’umidità e dei repentini sbalzi di temperatura. Quindi è necessario che, nei loro recinti, ci sia una zona di ricovero ben isolata termicamente, dove possano ripararsi.

Tuttavia, se sei alle prime armi in campo di allevamento di avicoli, possiamo rassicurarti: la Padovana è una razza perfetta per i neofiti e se ti affiderai ai nostri consigli e ai nostri kit per pollaio in legno non potrai sbagliare!

 

Vai all'articolo precedente:Le razze di galline nane più apprezzate da Il Verde Mondo
Vai all'articolo successivo:Come allevare polli Cemani: caratteristiche della gallina nera
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image