Shih Tzu: temperamento, alimentazione, educazione

22 Luglio 2021
Shih Tzu: temperamento, alimentazione, educazione

Lo shih-tzu è un cane di piccola taglia, vivace, intelligente e di buona compagnia, dalle antiche origini orientali. Il cane shih tzu è conosciuto anche come "cane-leone", proprio dal significato del suo nome che in lingua cinese vuol dire appunto "piccolo leone" o "cucciolo di leone". 

La storia della razza shih tzu è molto antica: in principio i buddisti allevavano gli antenati di questa razza per rendere omaggio a Budda, tosando loro il pelo per renderli simili a dei piccoli leoni, uno degli animali simbolo del buddismo. Più tardi, in epoca cinese, era frequente regalare all'imperatore degli esemplari di shih-tzu in occasioni speciali. Il cane shih-tzu infatti arriva in Cina proprio dal Tibet intorno al 1700, diventando presto il cane della corte imperiale cinese per la somiglianza ad un cucciolo di leone, animale considerato sacro e spesso rappresentato in pietra su numerosi templi.

L'esportazione di questa razza avvenne a partire dal 1912, anno di nascita della repubblica cinese ed i primi esemplari di shih-tzu approdarono in Gran Bretagna intorno agli anni Venti. Soltanto nel 1954 però venne riconosciuta la razza così come la conosciamo oggi dalla FCI, Federation Cynologique Internationale.

Sebbene sia un animale di piccola taglia, il shih-tzu ha una costituzione piuttosto robusta. Dal sottopelo lanoso, ha un manto piuttosto lungo e setoso, che richiede una cura particolare e attenta. Il colore del manto va dal dorato (bianco-sesamo, miele, cannella, bronzo) al pezzato (bianco-grigio, nero, argento). Ha occhi grandi e scuri, un musetto corto e peloso, orecchie morbide e cadenti ed il naso nero. Il pelo del muso cresce verso l'alto, dando fierezza allo sguardo e confermando il nome che gli viene assegnato nel mondo anglosassone di "cane crisantemo". 

In età adulta, questa razza ha una lunghezza che va dai 25 ai 28 centimetri ed un peso compreso tra i 4 e gli 8 chilogrammi. In media, l'aspettativa di vita di un esemplare di shih-tzu va dai 10 ai 14 anni, ma in casi eccezionali può arrivare a vivere anche fino a 22 anni. 

Shih tzu temperamento

Il carattere dello shih tzu è facilmente conciliabile per chi vive in appartamento: molto fedele al suo padrone (soprattutto gli esemplari femmina), ama stare in compagnia e si adatta alla convivenza anche con altri animali, abbaia poco e perde poco pelo (se lo si pettina almeno una volta al giorno!). Nonostante la sua indole testarda e fiera, è un cane molto intelligente che risponde ai comandi del suo padrone, è vivace, affettuoso e dolce verso la propria famiglia.

Gli esemplari maschi si distinguono dalle femmine perché più indipendenti, ma in entrambi i casi sono ottimi animali da compagnia dal carattere allegro e amichevole.

Come educare lo shih tzu

L'educazione del proprio cane shih tzu è fondamentale per favorire la pacifica convivenza, anche con altri animali (viene chiamato anche "cane-gatto" per la speciale affinità che ha con gli amici felini), e per non precludersi la possibilità di viaggiare o visitare posti diversi da casa, anche insieme a lui. 

Importante è fargli trovare in casa uno spazio a lui dedicato, per la sua cuccia, per le sue ciotole e per i suoi bisogni. Inizialmente sarà più difficile abituarlo a fargli rispettare le sue abitudini, si dovranno usare termini chiari e coerenti, avere un po' di costanza ma senza essere aggressivi. Fondamentale per il suo apprendimento sarà il gioco e la ricompensa con qualche biscottino e coccola.

Se amate viaggiare in sua compagnia, sarà utile abituarlo soprattutto al trasportino per gli spostamenti e a non avere paura di altri animali, spazi o persone diverse dalla propria casa e famiglia.

Alimentazione shih tzu

Come per tutti i cani di piccola taglia, l'alimentazione del cane shih tzu dev'essere equilibrata e ben accompagnata dal movimento ed il gioco, considerando che questo piccolo animale è un vorace golosone e quindi predisposto al sovrappeso, se non gli si dedica il giusto tempo all'esercizio fisico.

Il cibo per shih tzu consigliato è quello di produzione industriale, sia secco che umido, completo di tutte le proprietà di cui l'animale necessita. Considerando la predisposizione di questa razza ad intolleranze e allergie alimentari, è sconsigliata la variazione dei pasti: carne, riso e verdure ogni giorno, senza eccedere i 250 grammi. 

Malattie dello shih tzu

Questa razza ha occhi e orecchie particolarmente delicati, sono frequenti patologie come glaucomi, ipertiroidismo, difficoltà respiratorie, cardiopatie, anemie, lussazioni della rotula e insufficienze renali.

Sono fondamentali, per il buon mantenimento dello stato di salute dell'animale, frequenti visite veterinarie di controllo, le classiche vaccinazioni e sverminazioni ed i trattamenti antiparassitari di prassi.

Soffre particolarmente il caldo, perciò vi sarà riconoscente se lo toserete nei mesi estivi, ma senza esagerare! Quello che basta per garantire la giusta protezione alla cute dai raggi solari.

La toelettatura shih tzu è fondamentale non solo per la cura del manto, che va pettinato ogni giorno e tagliato con frequenza, ma soprattutto per la prevenzione contro il proliferare di eventuali batteri ed evitare così dolorose pratiche di disinfezione, come pulire gli occhi dello shih tzu o le orecchie. Per questo, è importante raccogliere il ciuffo della frangia in modo che non gli ricada sugli occhi, lasciandoli liberi di vedere e al sicuro da eventuali malattie.

 

Vai all'articolo precedente:Yorkshire Terrier: carattere, alimentazione, educazione
Vai all'articolo successivo:Welsh Corgi Pembroke: caratteristiche, educazione, alimentazione
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su