Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Pidocchi delle galline: come eliminarli

Pidocchi delle galline: come eliminarli

La corretta manutenzione di un pollaio è fondamentale per evitare che si formino parassiti come i pidocchi, che arrecano danno all’allevamento e compromettono la vita del pollame.

Eliminarli è dunque indispensabile, per evitare alle galline di contrarre malattie e vivere quindi sane e serene. Ecco come eliminare i pidocchi delle galline.

Come combattere i pidocchi delle galline

Come eliminare i pidocchi dal pollaio? Per prima cosa è importante aver cura del pollaio eseguendo un controllo quotidiano sulle galline, così da poter rilevare qualsiasi anomalia e intervenire tempestivamente.

Non bisogna trascurare nulla e anche un minimo sospetto di qualcosa che non va non deve essere sottovalutato, ma analizzato per ridurre il rischio di infestazione di pidocchio delle galline.

Intervenendo in maniera tempestiva si evita quindi la diffusione dei pidocchi dei polli e si riduce soprattutto la possibilità di contagiare altri esemplari, salvando così l’allevamento di pollame.

Come eliminare i pidocchi nel pollaio con prodotti specifici

La soluzione ideale per eliminare i pidocchi dei polli dal pollaio è la disinfestazione, da eseguire almeno una volta all’anno se sono stati introdotti nuovi esemplari, ma se vi sono state già infestazioni dovrà essere eseguita almeno una volta a settimana nella stagione estiva.

Infatti, i pidocchi dei polli si sviluppano maggiormente con il caldo estivo, per cui solo con una accurata e frequente disinfestazione possono essere combattuti ed eliminati con efficacia.

I prodotti contro i pidocchi delle galline da utilizzare sono degli acaricidi ambientali per uso zootecnico, preferibilmente a base naturale.

Tra questi quelli con maggiore efficacia sono gli acaricidi a base di estratti di piretro o di geranio. Invece, sul mercato esistono anche dei prodotti di sintesi altrettanto efficaci e chi preferisce questo tipo di acaricidi può trovarli a base di esteri fosforici o di permetrine microincapsulate.

Sono disponibili anche acaricidi di sintesi realizzati con estratti naturali, come ad esempio lo Spinosad, che contiene ingredienti naturali estratti da un fungo microscopico particolare, atossico per l’ambiente e non dannoso per altri insetti, e altrettanto efficace.

Pidocchi dei polli come eliminarli con i rimedi naturali

Se si tratta di un’infestazione da pidocchi dei polli leggera è possibile intervenire con dei rimedi naturali che si presentano davvero di grande efficacia.

Utili sono infatti i trattamenti di calce bianca da eseguire alle pareti, oppure è possibile utilizzare un apparecchio a fiamma come un comune bruciatore a fiamma ossidrica. La fiamma emessa dai bruciatori è un grande aiuto per ridurre o eliminare del tutto le infestazioni da pidocchi delle galline.

Per i pidocchi galline rimedi naturali e attenzione all’andamento del pollaio sono utili per poterne impedire la propagazione.

Come eliminare i pidocchi dalle galline 

Come intervenire invece nel caso le galline siano state infestate dai pidocchi? Liberare l’animale dal fastidio causato da questi parassiti è determinante per farlo vivere tranquillo e non farlo soccombere sotto i suoi attacchi.

Prima di tutto bisogna controllare se le galline sono realmente infestate dai pidocchi. Per farlo basta sollevare le piume nelle zone del collo o del dorso e se presentano dei piccoli mallofagi di colore marroncino chiaro che si muovono allora vuol dire che l’infestazione è in atto.

Un altro modo per controllare se le galline presentano pidocchi è quello di indagare sulla zona intorno alla cloaca. Se sono presenti larve o uova allora anche in questo caso sono presenti i pidocchi dei polli.

Rimedi naturali contro i pidocchi delle galline

Per eliminare i pidocchi dalle galline bisogna assolutamente setacciare con cura il corpo di ogni animale uno ad uno e spruzzarvi sopra degli specifici antiparassitari a base di piretroidi naturali.

Inoltre, è preferibile mettere a disposizione degli animali uno spazio ampio cosparso con cenere di legno bruciato, in cui possono rotolarsi e fare dei bagni di pulizia quando ne hanno voglia.

Per una pulizia più accurata è possibile utilizzare la cenere di legno per pulire ad uno ad uno le galline: riempire una bacinella in cui ci entra una gallina con della cenere di legno, mettere il pollo nella vaschetta e cospargere la cenere su tutto il suo corpo, strofinando la pelle e le piume.

Una volta coperto l'animale con la cenere, toglierlo dal recipiente senza ripulirgli il corpo e lasciare agire la cenere. Ripetere la procedura su tutti gli altri polli da trattare.

Un altro rimedio naturale contro i pidocchi delle galline è l’olio di Neem, da utilizzare diluito in acqua tiepida e da spruzzare sugli animali singolarmente, ma anche nel pollaio e nei nidi.

Anche l’aglio è efficace per eliminare i pidocchi dalle galline. Per preparare la soluzione a base di aglio procurarsi una bottiglietta spray vuota, lavarla e risciacquarla con cura per eliminare ogni residuo.

Mescolare 300 ml di acqua, 30 ml di succo d'aglio e 1 cucchiaino di olio essenziale, lavanda, cannella, menta, alloro o timo e versarli nella bottiglia. Spruzzare la miscela sulle galline ogni due giorni per 2-3 settimane e presto i pidocchi saranno eliminati.

Vai all'articolo precedente:Come curare raffreddore dei polli: rimedi naturali e non
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image