Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Pastore australiano: tutto quello che c'è da sapere su questa razza

Pastore australiano: tutto quello che c'è da sapere su questa razza

L'Australian Shepherd, ovvero il cane da pastore australiano è un cane che ama molto stare in compagnia dell'uomo, intelligente e attivo. Lo si vede spesso raffigurato in film e telefilm come il classico cane di famiglia: fedele, obbediente e che ama molto i bambini. Si tratta di una razza sviluppata negli Stati Uniti, a partire dai cani da pastore dei Pirenei che giravano il mondo insieme agli allevatori baschi, passando per l'Australia prima di arrivare in America. Per la sua intelligenza, la sua attitudine al lavoro e il suo enorme livello di energia, divenne un compagno ideale per i cercatori d’oro del Nordamerica a partire dalla metà del 1800.

Pastore australiano caratteristiche

Il cane pastore australiano ha una muscolatura ben sviluppata e una corporatura molto proporzionata. Possiede orecchie triangolari con le punte abbassate e una coda dritta e ricoperta di pelo. L'altezza standard è tra i 51 e i 58 cm al garrese per i maschi e tra i 46 e i 53 cm per le femmine.

I colori del pastore australiano sono una delle sue caratteristiche più distintive, insieme agli occhi dalle iridi gazzuole, ovvero con colorazione chiara della faccia anteriore. Se per gli occhi troviamo varianti di colore che vanno dal castano all’ambra e dal nocciola all’azzurro, per quanto riguarda il manto peloso possiamo trovare una serie di colorazioni stupefacenti.

Oltre al nero e al rosso con tonalità cannella e marrone scuro, possiamo anche trovare un pastore australiano blue merle, ovvero che possiede un gene dominante incompleto che determina una tinta di base grigio-blu delle macchie blu/grigio o rossastre, che dà un effetto screziato o irregolare.

Più raro, dal momento che il colore rosso è recessivo rispetto al nero, è il pastore australiano red merle, che presenta un manto di base rosso. Sono molto comuni poi macchie di diversa forma e dimensione dal colore bianco o fulvo, piuttosto diffuse su volto, petto e zampe.

Esemplare di Pastore Australiano

Pastore australiano carattere

L'Aussie è un cane pacifico e poco litigioso con i suoi simili, e molto sicuro con i bambini. Anzi, è un ottimo compagno di gioco per i più piccoli, dato che è molto facile educare un pastore australiano, di natura molto intelligente e affettuoso. La sua indole protettiva deriva dalla sua origine come cane da pastore, e infatti tende sempre a proteggere e stare sempre in compagnia dei bambini.

Possiede un innato desiderio di compiacere il padrone, per cui necessita di stargli vicino il più a lungo possibile e di compiere attività che gli impegnino la testa. Ha la tendenza a mostrare una sorta di "ghigno" quando vuole invitare al gioco o vuole comunicare qualcosa, ma non è assolutamente un atteggiamento aggressivo, tutt'altro.

Sono cani con un'origine "da fattoria"; per cui non hanno problemi a socializzare con altri cani o altri animali. La femmina in genere tende ad essere più diffidente, più che altro nei confronti dei suoi simili, mentre il maschio talvolta può dimostrarsi dominante nei confronti di altri cani dello stesso sesso.

Come addestrare un pastore australiano

Non è assolutamente impegnativo insegnare al pastore australiano attività cinofile, dal momento che la sua intelligenza e il suo rapporto con il padrone lo rendono facilmente addestrabile. Se l'addestramento è basato sul gioco e, quindi, sulla relazione, l'Aussie potrà eseguire qualsiasi richiesta.

Può praticare praticamente qualsiasi attività cinofila: dallo Sheep Dog all'Agility, passando per il Disc Dog, fino all'Obedience e anche alla Dog Dance. Dal momento che si tratta di un cane di natura riservato, è bene spronarlo alla socializzazione con altre persone, cani e animali fin da piccolo, per evitare che sviluppi diffidenza verso gli estranei.

Come addestrare un Pastore Australiano cucciolo

Come accudire un pastore australiano

Cane rustico e resistente, può tranquillamente vivere all’aperto, anche grazie al suo pelo medio e folto. Potremo pensare di prendere una cuccia adatta alle sue dimensioni o un box per cani da utilizzare quando non siamo in casa. Per indole tende a creare un rapporto privilegiato con il padrone, per cui preferisce abitare nei suoi stessi ambienti e può soffrire molto il distacco.

Nel momento in cui lo si fa vivere in casa bisogna fare attenzione alla perdita di pelo e al suo carattere attivo, per cui è bene limitare la sua presenza in zone di facile pulizia e senza oggetti fragili alla sua portata. Sarà anche opportuno fornirgli un cuscino comodo su cui stendersi durante la notte.

Il pelo deve essere spazzolato regolarmente, almeno una volta a settimana, e bisogna garantirgli la possibilità di fare attività fisica quotidianamente, possibilmente all'aperto e dandogli l'opportunità di sfogare la sua esuberanza in corse e giochi.

Cibo pastore australiano alimentazione naturale o commerciale?

La migliore alimentazione per Australian Shepherd secondo molti è la dieta BARF, ovvero una dieta naturale che simula quella di un cane selvaggio, integrando comunque la carne cruda con frutta e verdura. Ma si tratta di una dieta che, se non somministrata con estrema cura, può causare sbilanciamenti nutrizionali, perforazioni intestinali e intossicazioni alimentari e che i veterinari sconsigliano vivamente.

Affidandoci a mangimi commerciali potremo somministrare ingredienti come pollo, fegato, soia, riso, frumento che forniscono tutte le sostanze nutritive essenziali: proteine, carboidrati, grassi, minerali e vitamine. Bisognerà attenersi alle tabelle riportate dal produttore per dosare correttamente il mangime a seconda dell'età e della stazza del nostro cane.

Vai all'articolo precedente:Chow Chow: caratteristiche e consigli per l'allevamento
Vai all'articolo successivo:Volpino di Pomerania: carattere, alimentazione e allevamento
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image