Il criceto morde la gabbia e vuole scappare: cosa fare

21 Aprile 2022
Il criceto morde la gabbia e vuole scappare: cosa fare

Ci sono varie ragioni per cui un criceto cerca di scappare dalla propria gabbia e sono tutte legate ad un disagio profondo dell'animale. Può essere dovuto al poco spazio, alla scarsa interazione con il suo padrone, alla paura, al poco movimento.

Il criceto morde le sbarre della gabbia per segnalare chiaramente il suo malessere e il suo padrone dev'essere attento a coglierne i motivi e a sapere come rimediare.

Addestrarlo nel modo corretto è il fattore primario per il benessere del criceto. È sufficiente un po' di pazienza e costanza, perché lui si abitui all'odore e alla presenza del suo padrone. Una volta entrato in confidenza con la sua famiglia, con l'ambiente e le persone che lo circondano, il rischio che il criceto in gabbia esca e fugga, si abbasserà notevolmente.

Il tuo criceto vuole uscire dalla gabbia: quali sono le ragioni e cosa fare

I criceti sono animali piuttosto attivi, sebbene siano considerati generalmente delle prede e per questo, sono molto timorosi.

Necessitano di essere abituati gradualmente all'uomo e all'ambiente dove vivono. Hanno bisogno di sfogare la loro spiccata intelligenza con l'interazione e il movimento. Uno spazio vitale adeguato per giocare e correre è imprescindibile per il loro benessere.

Quando il criceto morde la gabbia è probabilmente stressato, depresso e distruttivo. Con molta probabilità le dimensioni della sua gabbia non sono sufficienti: non devono essere inferiori a 75x45 cm. All'interno della gabbia dovrebbe esserci lo spazio per una ruota o un'altalena e possibilmente dev'essere a più piani. Dopotutto, un monolocale risulta stretto anche a noi esseri umani!

Dargli la possibilità di salire e scendere all'interno della sua gabbietta, gli permetterà un più vario esercizio. Inoltre, in questo modo, si possono dividere le aree dedicate al riposo o ai pasti, da quelle per il gioco.

Se il criceto esce dalla gabbia improvvisamente, magari nel momento in cui state pulendo la sua lettiera o rabboccando i pasti, è facile che non sia ancora abituato alla vostra presenza.

Per addomesticarlo nel modo corretto, interagire con lui, dovete avere alcune piccole accortezze e ricordare che il criceto è un animale tendenzialmente territoriale, quindi sulla difensiva. Mordere è la sua primaria difesa, spiegato dal fatto che non essendo dotati di una grande vista, utilizzano l'olfatto come approccio nel valutare il livello di pericolo.

Se non riconoscono l'odore che sentono, ecco che si difendono. Le soluzioni che puoi adottare sono: 

  • spendi un po' di tempo vicino alla sua gabbia e parlagli usando un tono di voce dolce e non troppo alto;
  • prendi l'odore della sua lettiera, così che avvicinandoti con le mani, lui riconosca un odore di "casa";
  • premialo con dei piccoli snacks o croccantini quando non ti morde, capirà qual è il giusto comportamento da adottare.

I criceti sono animali notturni, prediligi le interazioni nelle ore serali così che risultino più attive e proficue.

Il criceto potrebbe mordere anche se hai appena cucinato qualcosa o toccato il suo cibo: annusandoti le mani, potrebbe scambiarti per il suo pasto.

Per lettiera si intende il fondo della sua gabbia, che dovrai preparare con fogli di giornale, legnetti, paglia o cotone. La dovrai tener pulita e cambiarla almeno una volta o due a settimana: cogli queste occasioni per toccarla e prenderne l'odore, cerca un contatto con il criceto che annusando le tue mani si sentirà al sicuro.

Per ritrovare il tuo criceto scappato dalla gabbia, pensa con furbizia a dove potrebbe essersi nascosto. In pieno giorno predilige i posti bui e protetti: cercalo dentro ai cassetti più bassi, alla scarpiera, sotto ai mobili. Per invitarlo a ritrovare la via di casa, distribuisci qualche seme di girasole nelle vicinanze della sua gabbia: sentendo l'odore, verrà attratto... per la gola! 

 

Vai all'articolo precedente:Criceto dorato: carattere e alimentazione
Vai all'articolo successivo:Cincillà: carattere, alimentazione, gabbia
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

Iscriviti alla Newsletter ed ottieni il 10% di Sconto!

Subito per te un Coupon da utilizzare sul Tuo Acquisto!

Iscriviti subito×
Torna su