Il coniglio non mangia: possibili cause e rimedi

29 Agosto 2022
Il coniglio non mangia: possibili cause e rimedi

Un coniglio che non mangia è un campanello d'allarme da non sottovalutare. Abituato a rosicchiare e mordicchiare, il sintomo dell'inappetenza nel coniglio è uno dei più pericolosi.

Se il coniglio non mangia è molto probabile che stia soffrendo del cosiddetto "blocco". In termini scientifici si sta verificando una stasi grastroenterica. L'inappetenza può manifestarsi molto velocemente (stasi acuta) oppure può essere più lenta e graduale nel tempo. In entrambe i casi i sintomi nell'animale sono facilmente riconoscibili, essendo purtroppo una patologia molto frequente in questa specie e una delle prime cause di morte.

Cosa fare se il coniglio non mangia: cause e sintomi 

Il coniglio è un animale molto sensibile ai cambiamenti, sia ambientali che familiari e alimentari. Lo stress che può procurargli una modifica nella sua dieta o l'arrivo di un altro pet in famiglia, potrebbe essere la causa del suo rifiuto del cibo.

Altri fattori tra i più comuni, per cui il coniglio non mangia e non fa cacca, sono:

  • ingestione di peli o di corpi estranei che ostruiscono il tratto digestivo e intestinale;
  • dolore generale;
  • sbalzi di temperatura.

È molto frequente che il coniglio si lecchi il pelo durante la muta e che l'ingestione di peli provochi un'ostruzione. Spazzolare bene la sua pelliccia è un'efficace prevenzione da adottare. 

Il dolore generale di cui può soffrire un coniglio è legato principalmente alle seguenti patologie:

  • malattie infettive;
  • infiammazioni alle vie urinarie;
  • problematiche dentali, ortopediche o nervose.

In tutti questi casi si può manifestare un blocco intestinale nel coniglio. Se il coniglio dopo sterilizzazione non mangia, o in seguito a un intervento chirurgico manifesta apatia e inappetenza, è urgente il consulto di un veterinario specializzato.

Quando invece il coniglio beve ma non mangia può essere dovuto a un'infiammazione delle vie urinarie o dell'apparato renale. Anche in caso di diabete il coniglio non mangia e beve molto.

Un altra causa potrebbe essere invece legata alla crescita eccessiva o scorretta dei denti, da rendergli impossibile rosicchiare il suo cibo preferito. In questo caso si noterà uno strano digrignare che nulla ha a che vedere con il suono delle sue coccole.

Anche gli sbalzi di temperatura possono provocargli uno stress tale da farlo soffrire. Il coniglio non mangia per il caldo, tende a nascondersi e a rimanere in disparte in un angolo della gabbietta. Si notano in lui tremore e orecchie fredde

Cosa fare quando il coniglio non mangia e non beve: cure e prevenzione

Il rallentamento e la stasi intestinale del coniglio sono una condizione molto frequente anche quando si ha molta attenzione alla sua corretta alimentazione. Purtroppo è una patologia a cui il coniglio è naturalmente predisposto e se si manifesta in modo acuto non è quasi mai sufficiente una cura casalinga. 

L'intervento del veterinario specializzato si rende necessario quando il coniglio smette di mangiare improvvisamente. Si procederà ad alcune ecografie specifiche e a degli esami del sangue per capire la modalità di cura più efficace.

Quando il blocco si manifesta diluito nel tempo potrebbe essere sufficiente una piccola modifica alla dieta, con l'aumento di fibre. Abbondanti erba, fieno e verdura favoriscono il proliferare della delicata popolazione batterica dell'intestino cieco, fondamentale per la digestione.

Per aiutare ulteriormente il movimento intestinale e di conseguenza la corretta evacuazione, è necessario stimolare il movimento e la corsa. Fate uscire il coniglio dalla sua gabbietta e lasciategli lo spazio necessario per correre e muoversi in casa, in una stanza o in ampio recinto. Ricordate di liberare preventivamente l'ambiente di tutti i possibili oggetti pericolosi alla sua portata che potrebbe ingerire.

Come già sopra indicato, l'abitudine a spazzolarlo durante il periodo della muta riduce di molto il rischio che leccandosi ingerisca troppo pelo.

Vai all'articolo precedente:Cosa mangiano i conigli: quantità e mangimi adatti
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

Iscriviti alla Newsletter ed ottieni il 5% di Sconto!

Subito per te un Coupon da utilizzare sul Tuo Acquisto!

Iscriviti subito×
Torna su