Cosa mangia il coniglio di casa? Ecco gli alimenti corretti!

15 Dicembre 2015
Cosa mangia il coniglio di casa? Ecco gli alimenti corretti!

Sull’alimentazione del coniglio circolano tante notizie false e gli errori alimentari, purtroppo, sono la causa primaria della maggior parte dei problemi medici riscontrabili in questo tenero roditore.

Impostare una dieta corretta per il coniglio di casa è molto semplice. Questo piccolo roditore, infatti, dovrebbe mangiare esclusivamente fieno, erba e vegetali freschi e avere sempre acqua pulita a disposizione. Se anche tu vuoi mantenere in salute il tuo coniglietto, impara ad alimentarlo come si deve!

Qual è la dieta ideale del coniglio?

Per capire come alimentare il coniglio di casa devi osservare il comportamento di quello selvatico, che si nutre soprattutto di cibi ricchi di fibra e che richiedono una lunga masticazione (erba, radici, corteccia). Il coniglio infatti è dotato di denti a crescita continua, quindi ha bisogno di rosicchiare molte ore al giorno per fare in modo che si consumino in maniera adeguata. Vediamo nel dettaglio quali sono gli alimenti alla base della dieta del nostro amico:

  • Fieno. Questo alimento è fondamentale non solo per i denti, ma anche per l’intestino e la flora batterica. Assicurati quindi che il tuo coniglio abbia sempre a disposizione abbondante fieno fresco!
  • Erba. L’erba medica è un alimento molto importante per i giovani conigli fino ad un anno d’età, da sostituire con erbe miste quando diventano adulti.
  • Vegetali. Non devono mai mancare nella dieta quotidiana del tuo coniglio! L’importante è che siano sempre freschi, lavati e serviti a temperatura ambiente. Il coniglio può mangiare tutti i vegetali, ma non devi mai esagerare con le quantità. Le uniche verdure che puoi dargli ogni giorno senza pensieri sono il sedano, il finocchio e il radicchio. Per tutto il resto, usa molta moderazione! Troppi cavoli e broccoli, infatti, causano diarrea e feci molli. Gli spinaci non vanno bene se il tuo animale ha problemi di calcoli e sabbia vescicale. Assolutamente da evitare melanzane, fagioli, legumi, funghi e peperoncino piccante!
  • Acqua. Deve essere sempre disponibile, fresca e pulita! Noi ti consigliamo di utilizzare un abbeveratoio a goccia: non solo garantisce che l’acqua non si sporchi, ma evita che il coniglio possa sviluppare una dermatite umida bagnandosi il mento e la giogaia se costretto a bere da una ciotola.

Il coniglio può mangiare la frutta?

La frutta è ricca di zuccheri e può quindi favorire l’obesità. Deve essere somministrata in piccole quantità e al massimo 2 volte a settimana, privata delle parti marce, ben lavata e non fredda. Il coniglio può mangiare tutta la frutta: mele, pere, albicocche, ciliegie, banane, arance, mirtilli e così via. Fai molta attenzione ai semi perché sono tossici! La frutta secca (noci, nocciole, mandorle e pinoli) è ricca di proteine e deve essere considerata solo un premio da dare saltuariamente. Se il tuo amico ha già problemi di sovrappeso, ti consigliamo di evitare ogni tipo di frutta.

Come regolarsi con il pellet?

Il pellet è un cibo nutriente, ma non è indispensabile nella dieta di un coniglio che mangia fieno, erba e verdure a sufficienza. È formato da piccoli cilindri di fieno pressato, erba e vegetali, e il migliore è quello costituito da almeno il 20% di fibra. Leggi sempre l’etichetta prima di acquistarlo, stando attento che non contenga cereali o prodotti di origine animale! Essendo un alimento molto calorico, il pellet potrebbe provocare obesità. Deve quindi essere considerato esclusivamente un’integrazione alla normale dieta del coniglio e la dose non deve mai superare i due cucchiai al giorno. Il nostro consiglio è comunque quello di somministrarlo solo quando è strettamente necessario, ad esempio se il tuo coniglio ha problemi di masticazione.

Come nutri il tuo coniglietto? Qual è la sua dieta quotidiana? Raccontaci la tua esperienza e ricorda che solo un’alimentazione corretta manterrà in ottima salute il tuo animaletto. Segui i consigli de Il Verde Mondo e non perdere neanche un articolo del Blog: il prossimo mese parleremo di tutti gli alimenti nocivi per il tuo amico peloso!

Vai all'articolo precedente:Conoscere il coniglio, anatomia e fisiologia
Vai all'articolo successivo:Alimentazione del coniglio: alcuni epic fail da evitare!
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

Iscriviti alla Newsletter ed ottieni il 5% di Sconto!

Subito per te un Coupon da utilizzare sul Tuo Acquisto!

Iscriviti subito×
Torna su