Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Come disinfettare un pollaio da batteri e parassiti

Come disinfettare un pollaio da batteri e parassiti

Di tanto in tanto il pollaio va disinfettato in maniera accurata, onde evitare la proliferazione di parassiti e batteri. La pulizia pollaio dovrebbe riguardare il pavimento, le pareti e la lettiera, ma soprattutto le attrezzature presenti all’interno. Sarà opportuno, infatti, smontare e pulire in maniera approfondita gli abbeveratoi, le mangiatoie, le rastrelliere e i nidi. Ma procediamo con ordine vediamo nel dettaglio come disinfettare un pollaio.

Come pulire pollaio

Che si tratti di un pollaio o di qualsiasi altro ricovero realizzato per ospitare avicoli quali anatre, tacchini, oche o faraone, ogni ambiente di questo tipo va sottoposto ad un'accurata disinfezione almeno una volta all'anno per eliminare batteri e parassiti responsabili di molte malattie dei polli. Il periodo più indicato per disinfettare il pollaio è l'inizio dell'autunno, poiché fra settembre ed ottobre gli animali attraversano un periodo di pausa riproduttiva.

Per procedere con la disinfezione ti converrà sgombrare prima il pollaio e tenere gli animali lontani dal loro ricovero per qualche giorno, attrezzando un'area che possa ospitarli durante il periodo definito di "vuoto sanitario". La disinfezione va eseguita utilizzando prodotti specifici acquistabili presso i negozi che vendono articoli per l'allevamento e l'agricoltura o presso i consorzi agrari.

Prima di procedere con la disinfezione è necessario diluire i prodotti facendo molta attenzione al dosaggio e alle indicazioni presenti sull'etichetta. I disinfettanti dovranno essere nebulizzati in ogni parte del pollaio mediante una pompa a spalla. Ultimata la disinfezione dovrai attendere le due settimane canoniche imposte dal cosiddetto "vuoto sanitario", durante il quale il pollaio dovrà restare completamente sgombro al fine di migliorare l'azione disinfettante degli agenti chimici distribuiti nell'ambiente.

Come disinfettare un pollaio in legno: le varie fasi

Per la pulizia pollaio legno è necessario rimuovere tutto ciò che è stato stipato al suo interno, quindi lavare con acqua calda tutti gli accessori, compresi i nidi, e possibilmente utilizzare una idro-pulitrice.

I pollai in legno prefabbricati necessitano di una disinfezione profonda ed accurata, proprio per la presenza del legno, un materiale altamente poroso e permeabile. Una volta asciugato, sarà molto utile effettuare anche una passata di guaina liquida atossica sulle pareti del pollaio, possibilmente anche all'esterno. Per quanto riguarda la lettiera, è opportuno utilizzare del truciolo mescolato ad una buona quantità di calce e sabbia, quest'ultima fondamentale per limitare la formazione di fanghi.

Vai all'articolo precedente:La convivenza nel pollaio: mangiatoie per galline e ordine di beccata
Vai all'articolo successivo:Come funziona l'incubatrice per uova di gallina?
Commenti:
4
    Paolo Pezzetti
    19/08/2018 11:24
    Grazie mille per i consigli. Mi è morta ieri sera una gallina bianca che nei giorni scorsi era tutta sporca di guano nel sedere. Addirittura le e' venuto fuori l'intestino. Cosa puo' essere stato? Grazie.
    Nicola Oselladore (Il Verde Mondo Di Oselladore Nicola)
    20/08/2018 16:38
    Ciao Paolo, è difficile da dire con precisione. Io nomino quello che succede spesso quindi coccidiosi o verminosi. La prossima osserva con attenzione i tuoi animali. Potrai accorgerti per tempo di eventuali problemi e potrai risolverli. Molto probabilmente la tua gallina era da un po' che non stava bene. Prodotti anticoccidiosi e antiverminosi sarebbero da dare sempre indipendentemente da tutto. Sono malattie molto comuni e veramente fastidiose.
    Paolo Pezzetti
    21/08/2018 09:53
    Grazie 1000 Nicola. In effetti già fornisco cibo con anticoccidiosi in miscela. Le altre galline sono sane.
    Un caro saluto. Paolo
    Nicola Oselladore (Il Verde Mondo Di Oselladore Nicola)
    21/08/2018 09:57
    Bravo Paolo.
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image