Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Come curare raffreddore dei polli: rimedi naturali e non

Come curare raffreddore dei polli: rimedi naturali e non

Il raffreddore dei polli è una delle malattie più comuni che si manifesta in un pollaio e in genere porta come sintomi grave affezione delle vie respiratorie superiori. Il raffreddore delle galline può essere dovuto all'ipotermia del corpo, che può verificarsi se l'uccello per diverso tempo era in ruspante nella stagione invernale o nel pollaio, se ci sono correnti d'aria oppure se la temperatura nel pollaio è al di sotto del normale.

La maggior parte dei problemi si verifica negli allevamenti di grandi dimensioni oppure causati dalla trascuratezza. Tuttavia, se si rispettano le pratiche regolari di pulizia è possibile scongiurare anche il pericolo di ritrovarsi con i polli con raffreddore, malattia oltretutto facile da curare con una buona dose di cure e attenzioni.

Scopriamo come curare raffreddore dei polli con rimedi naturali e non, soprattutto per quanto riguarda le galline ovaiole con raffreddore, in quanto è importante che anche l’uovo sia sano.

Come curare le galline ovaiole con raffreddore

Quando le galline starnutiscono vuol dire che è in atto un’ondata di raffreddore nell’allevamento e quindi bisogna prendere dei provvedimenti. Prima di passare alle cure naturali oppure ai farmaci da somministrare quando i polli starnutiscono bisogna garantire loro un ricovero adeguato.

In particolare durante i cambi di stagione, quando compaiono le prime correnti d’aria, un ricovero ideale può essere realizzato con una tettoia protetta su tre lati, con i posatoi e una lettiera con paglia abbondante e asciutta.

Gli sbalzi di temperatura portano sofferenza alle galline, per cui un buon un ricovero deve proteggerli per non metterli sotto stress e far correre loro il rischio di abbassare le difese immunitarie, facendo insorgere malattie respiratorie anche gravi. Dunque, quando la gallina starnutisce bisogna prendere subito dei provvedimenti per evitare il peggio.

Il pollaio va pulito con cura durante le pause riproduttive, quindi tra fine estate e inizio autunno. Vanno tolte tutte le attrezzature, quindi nidi, posatoi, mangiatoie e abbeveratoi, e anche la lettiera permanente deve essere asportata.

Il pollaio va pulito a fondo e preferibilmente con un’idropulitrice a vapore e dopo che tutto è perfettamente asciutto, dobbiamo sostituire la lettiera permanente e possiamo riposizionare le attrezzature.

Introdurre nuove galline

Un altro aspetto da tenere in considerazione nel badare al pollaio è la sostituzione delle galline, che deve avvenire tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. In questo periodo, infatti, è possibile introdurre un nuovo gruppo di galline ed eliminare quelle vecchie che non fanno più uova.

E’ possibile selezionare le galline nuove da inserire tra quelle nate in aprile oppure è possibile acquistarle altrove. E’ importante tenere presente che le nuove galline devono abituarsi a deporre le uova dentro i nidi in modo da non farle rompere.

Per abituare le nuove galline a deporre le uova nei nidi devono essere chiuse dentro il pollaio sino a pomeriggio inoltrato, in maniera tale da evitare che durante il pascolo possano fare le uova. La raccolta delle uova così verrà anche facilitata e rimarranno intere.

Come curare il raffreddore delle galline

Come curare il raffreddore delle galline

Tra i farmaci per raffreddore polli autorizzati e disponibili nel nostro shop, troviamo ZooFood P/L per la prevenzione e il trattamento di raffreddori, bronchiti, sinusiti e polmoniti, e anche Trachispirina nel formato da 100gr, che somministrato regolarmente previene le malattie dell'apparato respiratorio.

In generale comunque il veterinario prescrive un antibiotico a largo spettro, che di solito si rivela molto efficace e riesce a far scomparire gli starnuti nel giro di pochi giorni.

Rimedi naturali per raffreddore dei polli

E’ possibile curare il raffreddore alle galline con i rimedi naturali, ottimi per debellare la malattia e alcuni perfetti perché funzionano da ricostituenti. Ecco alcuni rimedi per raffreddore galline da mettere in atto per sconfiggerlo:

  • Ortica: mescolata alla crusca è un pastone vitaminico e i semi favoriscono la produzione di uova
  • Frassino orniello e sambuco: la macerazione della corteccia di Frassino orniello, conosciuto anche come “albero della manna” con quella di sambuco favorisce la produzione di uova e cura il “calcinaccio” del pulcino.
  • Finocchio acquatico: è indicato per curare il gonfiore di stomaco delle galline
  • Foglie di papavero: hanno un effetto lassativo e vanno aggiunte al mangime per permettere alle galline con il raffreddore di evacuare facilmente le scorie e pulire l’organismo.

Altri rimedi naturali utili per combattere il raffreddore dei polli sono i decotti, come ad esempio ottimo è quello a base di aglio e timo e dallo agli animali.

Con tutti questi consigli, come vedi è facile risolvere il problema del raffreddore delle galline e avere uova sane.

Vai all'articolo precedente:Perché le galline si beccano tra loro
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image