Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Chihuahua: carattere, alimentazione e come educarlo

Chihuahua: carattere, alimentazione e come educarlo

Il chihuahua è indubbiamente la razza canina più piccola in assoluto. Il suo nome completo è Chihuahueño, nome derivante dalla capitale dello stato messicano in cui sono nati i primi allevamenti di questi animali. Curioso e vivace, il cane chihuahua è molto legato al suo padrone e presta molta attenzione a tutto ciò che lo circonda. Scopriamo di più su questa razza canina molto amata, quali sono le sue caratteristiche, il carattere, l’alimentazione e come educarlo.

Chihuahua caratteristiche

A differenza di quanto molti pensano le razze di chihuahua non si distinguono per il colore del pelo ma per la sua lunghezza. E allora, quante razze di chihuahua esistono? Tra le razze di chihuahua ne distinguiamo due, i chihuahua a pelo lungo e i chihuahua a pelo corto, e possono essere di diversi colori, ma anche avere peso e grandezza differenti.

Tra le caratteristiche principali vi è il fatto di non avere una coda alta che talvolta gli si attorciglia sul dorso. Un altro dettaglio fondamentale è quello di avere la testa che somiglia alla forma della mela e che in genere è un po’ più grande rispetto al corpo.

Le razze del chihuahua

Quanto vive un chihuahua?

Questi cani vivono più a lungo di qualsiasi altro cane di razza, infatti possono vivere anche 20 anni.

Fino a quanti mesi cresce un chihuahua?

In genere un cane cresce soprattutto quando è cucciolo e giunto all'età adulta ha già il peso standard, ma possono esserci dei cambiamenti anche da adulti.

Nel caso dei cani piccoli come i chihuahua, il passaggio all'età adulta si verifica fra i 9 e i 12 mesi. In media un chihuahua cresce fino ai 7 o agli 8 mesi, anche se nei mesi prima di arrivare all’anno o all’anno e mezzo possono esserci ancora cambiamenti nella sua corporatura.

Fra questi vi sono aumento della massa muscolare e allargamento del torso nel maschio, e allargamento dell'anca nella femmina.

Quanto pesa un chihuahua?

In genere il suo peso varia dai 1,5 ai 3 kg.

Peso, carattere e vita del chihuahua

Chihuahua carattere

Il carattere del chihuahua è forte e anche se molto piccolo ha infatti una spiccata personalità, è coraggioso, allegro e adora stare in compagnia del suo padrone. Ama anche i bambini e adora giocare con loro.

Nonostante le sue ridotte dimensioni è un ottimo cane da guardia, è sempre attento e vigile e tende ad abbaiare se percepisce rumori sospetti oppure sente che si sta avvicinando a lui una persona che non conosce.

Chihuahua alimentazione

La cura della alimentazione del Chihuahua è fondamentale per farlo crescere bene e in salute. Infatti, spesso questo peloso viene nutrito con bocconcini e stuzzichini fuori pasto che sono dannosi per la loro salute. Ma cosa mangiano i chihuahua? Qual è il cibo per chihuahua migliore che assicura a questo animale una corretta crescita?

Viste le ridottissime dimensioni bisogna fare attenzione a cosa dare loro per cibo. Una buona idea è quella di preparare un pasto fresco in cui non devono mai mancare vitamine e calcio, specialmente se è in fase di crescita.

E’ una buona idea aggiungere anche qualche crocchetta, scegliendo fra quelle appropriate per cani di taglia così piccola in vendita nei negozi specializzati.

Ma cosa possono mangiare i chihuahua? Come detto prima, il cibo fresco è ideale per la loro alimentazione, ma se si sceglie il cibo secco bisogna controllare che si tratti di prodotti di qualità e adatti alla loro taglia.

Attenzione agli snack che contribuiscono a farli ingrassare senza fornire loro adeguate sostanze nutritive. Come gli altri cani, anche quelli di questa razza non hanno bisogno di mangiare fuori pasto, ma ad ogni modo evitare di somministrare dolci, cioccolato, o altri alimenti che possono portare a conseguenze spiacevoli.

Come educare un chihuahua

Per educare il chihuahua bisogna tenere conto principalmente del carattere della razza e della personalità’ di ogni singolo animale.

Poiché sono soprattutto dei cani da compagnia, non bisogna seguire regole troppo rigide per educarli, oppure assumere un atteggiamento eccessivamente autoritario, in modo da non snaturare la loro forte personalità.

Quindi, per addestrare al meglio un chihuahua, piuttosto che affidarsi ai metodi standard che tanto vengono pubblicizzati, è consigliabile affidarsi ad un buon istruttore, che deve avere la sensibilità di comprendere il cane che ha di fronte e scegliere in base alla sua personalità gli esercizi adatti.

In questo modo è possibile ottenere ottimi risultati in tempi abbastanza rapidi, sfruttando l’intelligenza e le doti cognitive naturali del cane. Ma come addestrare un chihuahua a non abbaiare? L’abbaio per il chihuahua è un modo per esprimersi e per comunicare, ma per reprimerlo non vanno mai usate le maniere forti, perché si otterrebbe solo l’effetto di innervosirlo.

E’ invece preferibile non urlare e distrarre la sua attenzione dalla motivazione che lo ha spinto ad abbaiare, oppure ignorarlo fino a quando non si calma. In genere tende ad abbaiare se viene lasciato solo, ma se è accanto al padrone dovrebbe calmarsi.

Come lavare un Chihuahua

Molto apprezzato come cane da compagnia, il chihuahua è uno dei cani preferiti dalle famiglie che lo scelgono per le sue dimensioni ridotte e quindi perché è facile da tenere in casa.

Una delle cose che bisogna affrontare quando si decide di allevare un cane è quella di fare loro un bagno ogni tanto, per mantenerli puliti e farli crescere bene.

Se non si vuole portare il chihuahua nei centri di toelettatura è possibile lavarlo in casa seguendo alcuni consigli.

Il bagno va eseguito almeno una volta al mese e bisogna evitare i lavaggi frequenti che nuocerebbero alla sua salute, ma se ha meno di un anno diradarli ancora di più. Per lavare un chihuahua prima di tutto bisogna preparare shampoo, balsamo, spazzola e pettine adatti e un asciugamano comodo.

Prima di fare il bagno spazzolare con cura il pelo seguendo il suo verso, in modo tale da rimuovere i peli morti, poi procedere con il lavaggio avendo cura di non bagnare con l’acqua il muso per evitare di correre il rischio che lo shampoo o l’acqua vadano a finire negli occhi o nelle orecchie.

Vai all'articolo precedente:Leishmaniosi canina: quali sono i sintomi e come curarla
Vai all'articolo successivo:Cosa fare quando il cane mangia erba?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image