Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Acquistare dei polli per il proprio pollaio: consigli e considerazioni per aiutarvi nella scelta

Acquistare dei polli per il proprio pollaio: consigli e considerazioni per aiutarvi nella scelta

Se avete intenzione di acquistare un pollaio in legno per un piccolo allevamento dovrete anche preoccuparvi di procurarvi presto dei polli da allevare. Le possibilità che vi si presentano davanti sono molte. Potete decidere di acquistare dei pulcini molto piccoli, delle pollastrelle non ancora in grado di deporre le uova o galline ovaiole più vecchie che sono già in grado di fare l’uovo.

Nel caso optiate per l’acquisto di pulcini piccoli farete la scelta più economica ma la più complicata in assoluto. Infatti dovrete nutrirli ed accudirli per ben sei mesi prima che comincino a deporre il primo uovo.  I primi mesi di vita saranno i più difficili, infatti dovrete dedicare loro molte cure ed attenzioni correndo il rischio che si possano ammalare e in qualche caso anche morire. Per i primissimi giorni dovrete dotarvi di una incubatrice o altrimenti li dovrete tenere in una scatola al caldo cercando di non farli avvicinare dai vostri animali domestici, nel caso ne abbiate qualcuno. Superate le prime settimane le attenzioni caleranno e vi troverete con delle pollastrelle, le quali cresceranno molto in fretta fino a diventare vere e proprie galline.

Nel caso acquistiate delle pollastrelle vicino al tempo della deposizione il tempo che dovrete dedicare loro sarà quello normale di una gallina adulta. Dovrete solo aspettare il momento in cui faranno l'uovo. Se li acquistate al sesto mese di età dovrete solo attendere qualche giorno che si ambientino e poi saranno pronte per deporre il primo uovo. Questa scelta è la più indicata in quanto avrete anche buone possibilità di allevare una gallina sana e senza malattie.

Nel caso decidiate di acquistare una giovane gallina ovaiola non dovrete fare altro che accudirla e aspettare il giorno successivo che vi fornisca già di uova. L’acquisto di un animale adulto è molto più semplice ma dovete considerare che avrete un animale che ha già le proprie abitudini e quindi potrebbe essere difficile abituarlo a voi come potreste fare con una giovane pollastrella.

Per quanto riguarda la scelta della razza potete indirizzarvi verso delle ovaiole, cioè razze di galline studiate per fornire una grande quantità di uova nell’arco dell’anno o in alternativa scegliere delle razze autoctone o pure, le quali non coveranno puntualmente ogni giorno ma dal punto di vista riproduttivo saranno migliori. Nel caso poi abbiate intenzioni di allevarle per poi riuscire anche a cibarvene le ovaiole sono sconsigliate in quanto non hanno nessuna caratteristica culinaria di rilievo.

Tenendo dei polli il consumo delle uova aumenterà notevolmente in quanto quasi ogni giorno ne avrete a disposizione di fresche. Per questo motivo vi inventerete di fare dei dolci, la pasta in casa e tante buone frittate.

Nel caso, nel vostro pollaio, vogliate fare anche riproduzione dovrete acquistare anche un gallo. Inserire questo animale nel pollaio è vantaggioso per la vita del pollaio, in quanto tiene in riga le galline e ne feconda le uova. Può però avere degli effetti negativi sui vicini, che potrebbero ritenere fastidioso l’annuncio del mattino del vostro gallo.

Vai all'articolo precedente:Preparare una lettiera per il vostro pollaio in legno
Vai all'articolo successivo:Tecniche e consigli per la corretta deposizione delle uova nel pollaio
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image