Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Consigli per il pollaio: come organizzare e gestire il ricovero notturno

Consigli per il pollaio: come organizzare e gestire il ricovero notturno

Per garantire ai polli le migliori condizioni di salute possibili è di importanza fondamentale una corretta distribuzione e manutenzione degli spazi a loro dedicati. Ecco perché vogliamo fornire indicazioni utili per organizzare un pollaio coi fiocchi! Per fare ciò sarà necessario avere cura tanto degli spazi chiusi quanto di quelli aperti: in questa occasione ci occuperemo di come si organizzano i ricoveri notturni, rimandando invece ai prossimi appuntamenti per delucidazioni su recinti e parchetti esterni.

Il pollaio: dimensioni e gestione dello spazio nel ricovero notturno

Considerando esemplari di media taglia, il ricovero chiuso del pollaio dovrebbe garantire uno spazio di un metro quadro ogni 4 esemplari. Questo per evitare un eccesivo accumulo di escrementi, un più rapido degrado della lettiera e quindi condizioni igieniche poco adatte alla salute dei volatili. Di conseguenza la scelta delle dimensioni del rifugio notturno andranno adeguate al numero di capi che si vogliono allevare, nonché all’eventualità di far riprodurre i nostri polli. In questo secondo caso potrebbe risultare utile anche la predisposizione di box isolati per riproduttori.

Ricovero notturno: iluminazione, areazione e protezione dagli agenti atmosferici

Lo scopo principale del ricovero chiuso di un pollaio è quello di proteggere galli e galline non solo da eventuali attacchi di predatori esterni, ma anche in generale dagli agenti atmosferici. Nello specifico le pareti dovranno isolare da possibili gelate o correnti d’aria in inverno e da temperature troppo elevate d’estate. Che sia di legno o di metallo, la struttura del ricovero dovrà essere a prova di spifferi, ma soprattutto dovrà garantire un buon isolamento termico sia col caldo che col freddo. Per isolare termicamente il fondo del ricovero potrebbe essere utile tenerlo sollevato da terra!

Altrettanto importante è garantire una buona illuminazione naturale (utile sia allo stato di salute in generale che alla deposizione delle uova). Dovranno quindi essere presenti finestre, possibilmente esposte al sole. Queste aperture offriranno luce all’animale e faciliteranno anche l’areazione dell’ambiente (senza eccessive correnti d’aria). Ogni apertura dovrà impedire l’accesso ai predatori (ad esempio grazie ad una rete metallica).

Pulizia e lettiera del ricovero notturno

In generale, la conformazione del pollaio dovrà essere strutturata in modo tale da permetterne la pulizia e quindi la salubrità. Ecco perché bisognerà preoccuparsi di pulire o cambiare periodicamente la lettiera! La lettiera serve per assorbire le deiezioni, le cui esalazioni ammoniacali sono responsabili di problemi di salute dei polli, ma anche di eventuali rallentamenti della crescita.

La lettiera potrà essere adagiata utilizzando materiali diversi: paglia trinciata, sabbia grossolana, ma tra le migliori spicca sicuramente il truciolo depolverato. Questo truciolato (meglio se di faggio) è ottimo non solo per l’elevato grado di assorbimento delle deiezioni, ma anche perché col tempo il miscuglio che si verrà a creare tra esso e i rifiuti dei volatili andranno sostanzialmente a formare una sorta di lettiera permanente in grado di contrastare la proliferazione di muffe e parassiti. Ciò non toglie comunque l’importanza di rivoltare e arieggiare periodicamente la lettiera aggiungendone all’occorrenza un nuovo strato.

Le proposte di ricovero per polli de IL VERDE MONDO

L’ampio assortimento di pollai rappresenta senz’altro uno dei punti di forza de IL VERDE MONDO: all’interno della sezione e-commerce potrete trovare soluzioni adattabili a diverse situazioni. Volete ad esempio cimentarvi con un piccolo allevamento di polli, ma non avete molto spazio per realizzarlo? Potreste optare per un pollaio in legno (5-7 capi) che integra nella stessa struttura casetta interna e recinzione per cortiletto esterno, anche con ruote! Avete bisogno di una struttura più grande per un allevamento biologico? Vi offriamo soluzioni in grado di ospitare fino a 100 capi!

Vai all'articolo precedente:Lo stato di salute generale dei polli: prevenzione e monitoraggio dei sintomi
Vai all'articolo successivo:Lo spazio esterno del pollaio: recinzione e parchetto esterno per il pascolo
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image