Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Conoscere il Merlo Indiano

22 Dicembre 2015
Conoscere il Merlo Indiano

Il Merlo indiano, conosciuto anche come Maina o con l’affascinante nome di Gracula Religiosa, è un uccello originario dell’area tropicale asiatica e appartiene alla Famiglia degli Storni. Noto per l’incredibile capacità di imitare la voce umana e ogni altro genere di suono, il Merlo indiano ha un temperamento abbastanza vivace ed è poco portato al contatto fisico. Nonostante questo, non è raro trovare Gracule addomesticate che si lasciano accarezzare dai loro padroni. Le specie maggiormente importate sono la Gracula maggiore, la Gracula minore e la Gracula di Giava.

Caratteristiche fisiche del Merlo indiano

Il Merlo indiano è un pennuto molto forte che in cattività può vivere fino a 25 anni! Ha un piumaggio nero brillante, un becco giallo molto robusto, due escrescenze ai lati della testa (caruncole) di un colore giallo intenso e una coda abbastanza corta. La sua lunghezza varia tra i 24 e i 35 cm a seconda della specie, con un peso massimo di 250 grammi. La Gracula raggiunge la maturità verso i 2-3 anni. La prima muta avviene intorno ai 6-8 mesi per poi ripetersi una volta all’anno in età adulta, tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Le sue uova sono di un azzurro tenue con macchie rosa o brune.

Cosa controllare prima di acquistare un Merlo indiano?

Al momento dell’acquisto assicurati che il Merlo abbia un aspetto sano e dimostri un atteggiamento vispo. Il piumaggio dovrà essere lucido e ben pulito; il respiro regolare e non affannoso. Questo uccello fa parte dell’Appendice II della Convenzione di Washington (CITES): ciò significa che è una specie protetta e prima di comprarlo dovrai controllare che sia accompagnato da un valido documento d’importazione.

Qual è la gabbia più indicata per il Merlo indiano?

Pensare all’alloggio migliore per la tua Gracula non è cosa da poco e noi ti consigliamo di farlo in anticipo, ancor prima di portare a casa il tuo nuovo amico pennuto. Questo uccello è abituato agli spazi della foresta, quindi la voliera dovrà essere grande abbastanza da permettergli di aprire le ali senza farsi male. Il Merlo indiano non si arrampica come fanno i pappagalli, ma si sposta saltellando. Ti consigliamo di scegliere una gabbia rettangolare, sviluppata in lunghezza, per dargli la possibilità di muoversi come vuole.

Cosa mangia il Merlo indiano?

La Gracula è un uccello onnivoro, ma ha una particolare predilezione per la frutta che dovrà essere sempre lavata, asciugata e mai fredda per evitare disturbi gastrici. Può mangiare mele, banane, fragole, pere, melone, frutti di bosco, ciliegie, papaya e anguria. Inoltre, come cibo fresco il Merlo gradisce riso integrale bollito, patate lesse, ma anche verdure come cicoria, lattuga, cavolo, cetriolo e pomodoro.

Il vostro amico dovrà avere a disposizione acqua pulita e due vaschette per il cibo: una per quello fresco e l’altra per il mix di graniglie. Informazione importantissima: il Merlo tende ad accumulare troppo ferro nell’organismo, quindi fai molta attenzione alla sua alimentazione perché il cibo sbagliato potrebbe provocargli gravi complicazioni al fegato. Inoltre avocado, prezzemolo e cioccolato sono tossici!

Il rapporto tra Merlo indiano e uomo

Come abbiamo detto all’inizio, la Gracula è famosa per la sua capacità nell’imitare suoni e voci umane. I giovani sono più abili degli esemplari adulti e stare molte ore a contatto con il padrone costituisce una forma di imprinting molto potente. Proprio per questo il Merlo indiano risulta essere l’animale adatto a chi può condividere con lui buona parte della giornata.

La soluzione migliore è sistemare la voliera nella stanza più frequentata, in modo che non si senta solo e possa interagire costantemente con gli altri abitanti della casa. La Gracula è molto loquace e ha bisogno di compagnia e attenzioni.

Il Merlo indiano è un uccello molto intelligente! Ma oltre ai pregi, ha anche alcuni difetti. Pensi di avere tutte le carte in regola per allevarlo? Sei curioso di sapere come si addestra? Continua a seguire il Blog de Il Verde Mondo: nei prossimi articoli parleremo ancora di questo meraviglioso pennuto!

Vai all'articolo precedente:Come allevare le Cocorite?
Vai all'articolo successivo:Pregi e difetti del Merlo Indiano
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image