Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Come scegliere i polli prima dell'acquisto?

Come scegliere i polli prima dell'acquisto?

Vuoi allevare qualche pollo a casa tua? Ti piace l'idea di avere un piccolo pollaio in cui allevare anche solo qualche esemplare? Vuoi avere sempre uova fresche e bio? Sei nel posto giusto! Perciò vediamo insieme quali sono le questioni che devi affrontare prima di cominciare.

Ricordati che devi pensare a come prevenire le malattie (quindi fare i vaccini), devi sapere cosa mangiano i polli e le regole basilari per allevarli. Ci sono poi tre motivi principali per cui si tengono i polli:

1. Per le uova;
2. per la carne;
3. per esposizione.

A seconda del motivo che ti interessa ci sono diverse razze predisposte allo scopo.
 

Galline ovaiole
Esistono molti ibridi da uova, tutti incroci tra linee di ovaiole selezionate da razze pure. Queste ibride si distinguono perché producono uova dal colore roseo o marrone. La loro prole risulta molto difforme, proprio perché sono incroci. Generalmente provengono da allevamenti industriali e se lasciate completamente libere di razzolare, nei prati o in campagna, possono facilmente prendere malattie.

Tra le razze ovaiole pure (quindi non ibridi) vi segnaliamo la Livorno, razza pura con grande capacità di adattarsi ad una vita rustica senza problemi; inoltre è una grande produttrice di uova.

Gli ibridi da carne
Si trovano molti ibridi studiati appositamente per produrre carne e/o uova. Gli esemplari a collo nudo ad esempio sono molto diffusi perché hanno una crescita rapida nel breve periodo. Tuttavia questi polli presentano notevoli difetti se vengono accoppiati tra loro, perché la prole sarà molto varia. Un consiglio è quello di far accoppiare queste galline con un gallo di Livornese, da cui si ottengono soggetti di taglia accettabile e buone qualità di deposizione uova.

La Collo Nudo di Transilvania è stata una razza pura molto usata per formare questi ibridi da carne, ed ora non è più tanto facile da trovare come razza pura. In 4 mesi questi polli sono già pronti per il consumo. Tra i difetti è noto che gli esemplari sono perennemente in conflitto per il cibo.

Al contrario se vuoi un allevamento biologico le razze consigliate sono quelle a lento accrescimento. Anche l'alimentazione deve seguire regole precise. Ad esempio il loro cibo deve essere costituito da quello che trovano sul terreno come insetti, semi, chicchi, vermetti ed erbe. Gli si possono somministrare granaglie nobili tipo orzo, mais (meglio se spezzato), soia e grano. I polli inoltre non disdegnano anche gli scarti dell'orto e gli avanzi della cucina.

Quanto devono avere gli esemplari che acquisto?

L'ideale è comprare animali di poche settimane, già in grado di stare all'aperto. I pulcini piccoli ad esempio sono molto delicati, se non hai esperienza sono sconsigliati.
Se prendi i polli adulti puoi vedere subito pregi e difetti della razza, in più hai il vantaggio di ricavarne in breve tempo pulcini della stessa razza pura. Se acquisti più animali di diverse età sarà più facile che vengano introdotte malattie nuove nel tuo allevamento. Invece se acquisti uova fertili in un'unica volta questo rischio si ridurrà drasticamente.

Se cerchi una razza pura è meglio che ti rivolgi ad un allevatore specializzato di quella determinata razza. Nei mercati si trovano spesso venditori di polli, ma di solito hanno incroci ibridi di avicoli locali. Gli animali da acquistare devono essere vispi, con piumaggio lucido, narici e becco asciutti, e non meno importante devono stare in piedi da soli, senza sforzo.

Ti vuoi rivolgere ad un allevatore specializzato? Hai la possibilità di vedere come sono tenuti gli animali, il loro livello di pulizia e salute. Ricorda che un allevatore deve tenere per sé i capi migliori per dare un'eccellente continuità alla razza. Deve essere in grado di dirti pregi e difetti degli animali e consigliarti su come farli riprodurre dandoti esemplari con difetti complementari. Questo significa ad esempio cederti un gallo con scarsa cresta e una gallina con ottima cresta. È poi ovvio che ti darà gli animali che preferisce non far riprodurre nel suo allevamento. 

Vai all'articolo precedente:Come gestire la schiusa delle uova? Chioccia naturale o chioccia artificiale?
Vai all'articolo successivo:Perché usare l'incubatrice per uova?
Commenti:
2
    Mbacke
    22/12/2018 17:24
    Siete bravi complimenti
    Mbacke
    22/12/2018 17:25
    Siete bravi complimenti
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image